Prime visioni

Seguici su
    
        
Condividi
                                          

L'uomo che uccise don Chisciotte

L'uomo che uccise Don Chisciotte è uno dei film dalla gestazione più lunga e complessa della storia del cinema, se non il primo esempio di ossessione personale, portata a compimento in un arco di oltre 20 anni.Toby è un geniale ma anche cinico regista di spot che si trova su un set spagnolo in cui sta lavorando su un soggetto legato a Don Chisciotte. L'incontro con un gitano che vende dvd pirata di film ambientati in Spagna gli fa ritrovare la copia di un'opera giovanile girata in un paesino poco distante e avente lo stesso tema...Festival di Cannes.

La conseguenza

La Conseguenza, il film diretto da James Kent, è ambientato nella Germania del dopoguerra nel 1946. Rachael Morgan (Keira Knightley) arriva tra le rovine di Amburgo nel corso di un rigido inverno, per ricongiungersi con suo marito Lewis (Jason Clarke), un colonnello britannico incaricato di ricostruire la città distrutta.

Dove bisogna stare

Quattro donne italiane, di provenienze diverse, sono impegnate, a titolo volontario, nell'accoglienza dei migranti: Lorena, pensionata di Pordenone, aiuta come può dei pakistani nascosti in rifugi provvisori; Elena, in un paese vicino della Val di Susa, ospita in casa un ragazzo che ha attraversato a piedi nudi sotto la neve la frontiera; Jessica è tra i responsabili del centro sociale Rialzo di Cosenza; a Como Elena cerca ospitalità e fornisce informazioni pratiche agli immigrati.

Dumbo

Nel nuovo film Disney live action Dumbo, diretto da Tim Burton, Holt Farrier(Colin Farrell) è una ex star del circo che al ritorno dalla guerra trova la propria vita sconvolta.
Il proprietario del circo Max Medici (Danny DeVito) assume Holt, insieme ai figli Milly (Nico Parker) e Joe (Finley Hobbins), chiedendo loro di occuparsi di un elefantino appena nato le cui orecchie sproporzionate lo rendono lo zimbello di un circo già in difficoltà.

Canova

Ci sono dei luoghi comuni, dei "must", che vengono utilizzati per sintetizzare dei concetti, dei gusti, o delle narrazioni. In un certo ambito culturale, non per forza ricercatissimo o raffinato, per indicare qualcosa di classico, di bianco, di quieto nella rappresentazione si può dire: sembra un Canova. Non è cosa comune con un nome racchiudere tanti ideali estetici. Ma con lo scultore veneto questo accade. Antonio Canova (1757/1822) rappresenta l'apoteosi della messa in scena plastica.

Gauguin a Tahiti. Il paradiso perduto.

In arrivo nei cinema italiani solo il 26 e 27 marzo come nuovo appuntamento del progetto della Grande Arte al Cinema, è un viaggio alla ricerca delle origini quello proposto da GAUGUIN A TAHITI. IL PARADISO PERDUTO, il nuovo docu-film con la partecipazione straordinaria di Adriano Giannini, diretto da Claudio Poli, su soggetto di Marco Goldin e Matteo Moneta, che firma anche la sceneggiatura, e prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital con il sostegno di Intesa Sanpaolo.

Non sposate le mie figlie! 2

Diretto da Philippe de Chauveron e sceneggiato dallo stesso con Guy Laurent, Non sposate le mie figlie! 2 è il seguito di Non sposate le mie figlie!, commedia francese del 2014 che si è rivelato un grande successo al botteghino di mezzo mondo, dalla Francia al Marocco, staccando nel solo Paese d'origine qualcosa come 12 milioni di biglietti. La storia ancora una volta ruota intorno alla famiglia cattolico-borghese dei Verneuil, i cui genitori - Marie e Claude - hanno accettato che le relazioni di razza mista delle quattro figlie (Odile, Isabelle, Laure e Ségolène).

Momenti di trascurabile felicità

Paolo conduce una vita tranquilla a Palermo con moglie e due figli, lavorando come ingegnere. Ad aggiungere pepe alle sue giornate non sono le relazioni extraconiugali che si concede di tanto in tanto, o le sedute al bar con gli amici a fare il tifo per la squadra rosa e nera, ma alcuni istanti di pura gioia, come attraversare in motorino un incrocio urbano nel momento esatto in cui tutti i semafori sono rossi.

Cineforum

I migliori film, dai festival internazionali, sotto casa tua.

VipForum - EffettoNotte

Mar 26/03 - 21:15 | 2D
Mer 27/03 - 21:15 | 2D
Ven 29/03 - 17:00 | 2D

Consigli

EffettoNotte15 - Vipforum & Sacro Cuore    Dal 25 agosto sono in vendita alla cassa del VIP di Novara le Card di abbonamento alla nuova stagione. Con € 75,00 vedrai 20 film selezionati  e premiati dai Festival Internazionali. Proiezioni dal 25 settembre 2018 al 21 giugno 2019. Alla sezione Cineforum del nostro sito il programma dei film sullo schermo fino a giugno.

CinePass

Il piacere di regalare Cinema

CINEPASS 

La Card che ti consente 6 ingressi 
ai cinema VIP e ARALDO di Novara al prezzo davvero speciale di € 36,00. Valida anche al sabato e domenica.